iPhone Developer presenta la funzionalità antipirateria; Trasforma le app incrinate in demo

Sviluppatore di app per iPhone, il browser Web a schermo intero ha escogitato un modo per trasformare in versioni dimostrate le versioni crackate della sua app per iPhone.

Questo è l'ultimo tentativo di uno sviluppatore iPhone di combattere la pirateria della sua app per iPhone dopo il rilascio di Crackulous; un'app di jailbreak che elimina la protezione dalla copia dalle app per iPhone e le rende gratuite per la distribuzione.

RipDev, le persone dietro l'app Installer hanno anche rilasciato recentemente Kali Anti-Piracy che è un servizio per proteggere le app di iPhone dalla pirateria.

Ben Chatelain, sviluppatore del browser Web a schermo intero per iPhone, ha ricevuto un'ottima risposta alla sua app per iPhone dopo che è stata rilasciata su App Store. È già stato scaricato più di 65.000 volte e si classifica nelle liste delle 100 migliori app a pagamento in dieci paesi.

Tuttavia, Ben ha ricevuto un avviso entro 4 giorni dal rilascio che la sua app per iPhone è stata violata ed è stata resa pubblica su Appulo.us, un sito che afferma di fornire una soluzione all'App Store difettoso consentendo agli utenti di provare un'app per iPhone prima di acquistare, ma come sottolinea ReadWriteWeb (RWW) "in realtà serve principalmente come un modo per scaricare gratuitamente copie piratate di applicazioni iPhone a pagamento" .

Ben, che era sconvolto dal fatto che la sua applicazione per iPhone fosse stata piratata, il che significava entrate perse, ha deciso di escogitare una soluzione ingegnosa per trasformare le versioni crackate della sua app per iPhone in demo.

Ben, che è stato ispirato dall'articolo di John Gruber su Daring Fireball, spiega come funziona la soluzione sul suo blog:

"La soluzione che mi è venuta in mente è far sì che l'app rilevi semplicemente se è stata compromessa e invii quei dati via cavo al nostro server. Tutti questi semplici ping server sono registrati insieme all'identificatore univoco del dispositivo (UDID) tale utilizzo illegale può essere monitorato. Quindi, il server controlla un periodo di dimostrazione; dopo 10 esecuzioni viene presentato un messaggio che consente di visitare la pagina del browser Web a schermo intero nell'App Store (collegamento iTunes) o uscire dall'app ".

La versione 1.1 del browser Web a schermo intero contiene la soluzione antipirateria e puoi controllare lo screenshot del messaggio che gli utenti di una copia crackata vedranno dopo la scadenza della demo (con un bel tocco emotivo al messaggio):


L'obiettivo di Ben di incorporare la soluzione antipirateria era di convertire alcuni utenti di una copia incrinata in clienti legittimi e sulla base dei risultati iniziali ha riscontrato un certo successo secondo RWW:

"Dall'introduzione delle sue nuove misure antipirateria solo due giorni fa, 23 degli utenti piratati hanno visto il messaggio" crack rilevato ". Uno dei 23 ha finito per acquistare una copia legale. Ben riferisce che l'attuale tasso di utenti piratati è circa il 9, 1% (758 pirati su 8241 utenti che hanno eseguito l'app da quando è apparso il crack). Per le applicazioni la cui base di installazione è ancora più grande, trasformare i pirati in clienti in questo modo potrebbe avere un impatto ancora maggiore ".

Anche se alcuni potrebbero obiettare che tali misure possono essere violate e potrebbero interessare anche gli utenti reali, è bello vedere sviluppatori come Ben che cercano di combattere la pirateria.

L'unica preoccupazione che ho di questa storia è che Apple avrebbe idealmente rilasciato una patch firmware per prevenire la pirateria delle app per iPhone in modo che tutti gli sviluppatori di iPhone ne traggano beneficio in modo che gli sviluppatori come Ben possano concentrarsi sul rendere la loro app per iPhone ancora migliore o sviluppare il prossima app killer per iPhone.

Il browser Web a schermo intero costa $ 0, 99 sull'App Store e puoi scaricarlo utilizzando questo link iTunes diretto.

Cosa pensi?



Messaggi Popolari